ORIENTAMENTO LAVORO: come superare il colloquio su #jobspostseries8

Abbiamo appena iniziato a vedere i canali a disposizione per una completa ‪ricerca attica del lavoro‬…ma qualcuno potrebbe trovarsi già, con l’‪autocandidatura‬, a dover affrontare un’eventuale ‪selezione‬ o ‪colloquio‬ in azienda!
Quindi anticipiamo l’argomento che comunque riproporremo anche più avanti!
Se ti sei candidato per un posto in un’azienda di piccole dimensioni, il tutto si riduce solitamente ad 1 o 2 ‪colloqui‬ tenuti direttamente dai titolari, ma se hai puntato una ‪‎multinazionale‬, la ‪‎GDO‬ o un’azienda di ‪grandi dimensioni‬, le cose si complicano un po’.
A seconda dell’esperienza, del ruolo da ricoprire e della tipologia di azienda, l’‪iter selettivo‬ può cambiare ma, generalizzando, questi possono essere i passaggi:
1 ‪screening Cv‬: una prima valutazione viene fatta esclusivamente sui titoli e sulle esperienze acquisite, quindi attenzione a valorizzarle!
2 ‪intervista‬: serve per verificare i dati inseriti nel CV, può essere anche telefonica e prendervi alla sprovvista.
3 ‪‎colloquio di gruppo‬: per testare le vostre capacità di ‪problem solving‬, ‪‎leader ship‬ o di ‪‎lavoro inteam‬. Può capitare che vengano somministrati test attitudinali, di personalità, o persino ‪prove pratiche‬: una conversazione in inglese o la simulazione di casi tipici in cui sarai a confronto con il ‪personale tecnico‬.
4 ‪‎colloquio individuale‬: se arrivi fin qui, sei già ad un buon punto della selezione ed ora devi far valere la tua motivazione e il tuo interesse per quella posizione proprio in quella azienda. Se l’intervistatore ti mette sotto ‪‎stress‬, non temere: fa parte della strategia!
5 ‪colloquio di assunzione‬: chiude l’intero iter e spesso è tenuto da una figura manageriale con il semplice obiettivo di avvalorare tutto ciò che è emerso nei precedenti step.
Il percorso è piuttosto lungo, quindi se passa un po’ di tempo fra il primo contatto e l’ultimo colloquio, non è per forza un cattivo segno!
Continua a seguire i prossimi post!

Se questo articolo ti è stato utile, condividilo 😉 <br>Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *